Passa ai contenuti principali

"Ascoltare usando il Cuore" di Ambra Guerrucci

.
Questa antica pratica serve per allenarci ad ascoltare i suoni e le persone con il cuore spirituale e risvegliare questo importantissimo centro energetico. Quando qualcuno ti sta parlando oppure in qualsiasi momento in cui sei da solo, porta tutta la tua consapevolezza ed attenzione sul cuore, iniziando a sentire questo centro. Quando riesci a sentire il cuore inizia a prestare attenzione ai suoni dell’ambiente circostante, oppure alla persona che ti sta ascoltando. Osserva la voce dell’interlocutore o i suoni che ascolti, prestando attenzione anche al tuo cuore e lascia che questo li assorba in se. Se provi questo metodo mentre stai parlando con qualcuno osserva come la persona reagisce, magari sentirà intuitivamente che la stai ascoltando con il cuore e forse anche lei ti parlerà in modo diverso. Questo metodo ci rende naturalmente presenti e più recettivi a ciò che accade intorno e dentro di noi, ciò porta la persona che stiamo ascoltando a parlare con maggiore sincerità, in modo meno superficiale. Per chi ha figli è interessante provare questa “tecnica” con i bambini, che sono molto più sensibili degli adulti, ed osservarne la reazione. Molto spesso i bambini si sentono incompresi dagli adulti, poiché li notano sempre indaffarati e distratti, ma con questo metodo si sentiranno ascoltati ed il rapporto con loro potrebbe scendere a delle profondità sempre maggiori.
.
È straordinario sperimentare questa meditazione col proprio compagno, perché oltre ad approfondire l’intimità aiuta a comprendersi anche quando sembra di “parlare lingue diverse”. Inizialmente è bene fare questa meditazione in situazioni tranquille, ma quando si è acquistata dimestichezza può essere un valido aiuto per capirsi durante una discussione e farla così terminare con la comprensione reciproca. Per le prima volte consiglio di sedersi uno di fronte all’altro, per creare un clima di intimità ed ascolto reciproco e mentre uno dei due partner parla, l’altro lo ascolta con il cuore, magari aiutandosi a sentirlo posando una mano al centro del petto. La persona che sta parlando può raccontare all’altro la sua giornata, ciò che gli passa per la testa, le emozioni che sta provando, i pensieri, le preoccupazioni o la sua prospettiva se si è nel bel mezzo di una lite. Per tutto il tempo che parla quella persona, il partner rimarrà in silenzio, ascoltando con il cuore senza cercare di giustificarsi o rispondergli. Dopo i ruoli si invertono e l’uomo o la donna che ha precedentemente ascoltato parlerà, mentre l’altro ascolterà con il cuore.
.
Durante un periodo di crisi, i due partner, possono scegliere di comune accordo di ascoltarsi con il cuore, piuttosto che discutere e questa meditazione si trasformerà in un nuovo modo di relazionarsi. In questo modo, ascoltarsi avrà un valore immenso, aiutando a creare una profonda alchimia tra loro. Inoltre, questa tecnica, mette all’opera un importante principio metafisico: ti conduce più in profondità nello spazio del cuore e più si scende in profondità, più si sperimenta l’accettazione,l’amore per se stessi e per gli altri. 

Commenti

Post popolari in questo blog

"La Società Aliena" di Ambra Guerrucci

. Chi c’è dietro la regia del grande Film che è la società terrestre? E perché questo sistema non è a misura d’uomo? Probabilmente vi sarete posti queste ed altre domande, a cui tenterò di rispondere nel modo più esauriente possibile. Non è semplice spiegare in poche parole chi ha creato il sistema in cui viviamo, perché non si tratta di una sola entità, bensì di un’intera “piramide” con molti gradini, di cui si potrebbe parlare per ore scalfendo appena la superficie della questione. Come prima cosa è interessante notare l’azione del sistema sull’uomo e non parlo soltanto di ciò che accade oggi, né di cose a memoria d’uomo, quanto di un risultato che si è progressivamente delineato nel corso dei millenni: sconnettere l’uomo dalla natura e dall’esistenza. Se negli ultimi cento anni, grazie allo sviluppo tecnologico, ci siamo del tutto sconnessi dai ritmi umani, il terreno per questo risultato era stato preparato millenni primi. Ogni cambiamento avvenuto, comprese le rivoluzioni cultural…

"Le Vite Passate: breve spiegazione e Tecnica" di Ambra Guerrucci e Federico Bellini

Premessa Vi sono molte probabilità di fallimento nel voler dimostrare di essere già vissuti. Pur producendo nomi, date e luoghi, ciò non avvalora il fatto di essere vissuti in quella determinata epoca e luogo. Ognuno ha della reincarnazione un concetto personale: può essere una teoria, una filosofia, un credo e un modo di vivere, perché questa esperienza spiega molti episodi esistenziali che rimangono senza risposta, fornisce una ragione alle disuguaglianze e alle sofferenze della vita, permette di percepire ciò che sta alla base delle differenze individuali e collettive. Cosa ancora più importante, la reincarnazione offre un modello di comportamento e di vita fondato sulla responsabilità personale. Questo concetto può far sorgere in molti qualche timore, ma in realtà, grazie alla reincarnazione, vengono eliminati i “demoni e i capri espiatori” presenti nella nostra esistenza attuale, perché poco a poco ci accorgiamo di essere la sintesi di tutto ciò che è avvenuto in passato e, man ma…

Al via "Il Percorso del Loto" a Recco (GE), sono aperte le iscrizioni!

Ambra Guerrucci vi attende per l'inizio del suo "Percorso del Loto" che si terrà in via San Francesco, 15 a Recco (GE). Inizio delle lezioni rinviato al 3/4 marzo 2018.
Ma che cos'è il Percorso del Loto? Ogni appuntamento si svolgerà un fine settimana, nei giorni di sabato e domenica. Si tratta di un percorso trasformativo serio e importante, potenzialmente in grado di cambiare radicalmente la visione che hai di te, del mondo e delle cose che ti accadono. Tenuto da Ambra Guerrucci questo percorso segnerà un inizio di deprogrammazione dalla Matrix, per chi vuole realmente conoscere se stesso oltre le menzogne e le verità superficiali che la società ci propina. Si tratta di un corso unico nel suo genere, fatto appositamente a piccoli gruppi per essere il più interattivo possibile, garantendo così l’intimità, l’ascolto ed anche la risonanza energetica del gruppo. Ogni classe sarà formata da un minimo di cinque ad un massimo di dieci/quindici partecipanti, la quale si riu…