Passa ai contenuti principali

"Meditazione Quotidiana dello Sguardo Globale" di Ambra Guerrucci

.
Questo metodo, che viene praticato in oriente, è un pratico mezzo per sviluppare consapevolezza. Inizialmente si può praticare nei momenti liberi, come una meditazione statica, per poi integrarlo nella vita quotidiana. Seduto o mentre stai facendo qualsiasi cosa, inizia a respirare profondamente e sentiti centrato, totalmente immerso nel momento presente. Poi si passa all’esercizio vero e proprio che da principio, per prendere dimestichezza con questo tipo di sguardo, si può fare osservando un oggetto o la tua stessa mano. Metti la mano di fronte a te (o un oggetto che hai scelto) ed inizia a guardarla in ogni sua parte, nel caso della mano osserva le dita, le linee di cui è composta e se hai un anello guarda anche quello. Trascorri qualche minuto a guardare la mano dettaglio per dettaglio, attento a ciascun pensiero o emozione che in quel momento emerge. In seguito respira ancora lentamente e profondamente, portando di nuovo la tua consapevolezza alla mano, ma questa volta osservandola come un tutto, con lo sguardo sfocato, che abbracci l’intera mano senza concentrarsi sui particolari. Lascia che gli occhi diventino morbidi, ricettivi, in modo che la tu possa vedere le dita, il palmo, l’intera mano simultaneamente, senza focalizzare la vista in alcun punto. Anche mentre guardi in questo modo osserva te stesso: se senti gli occhi in modo diverso, se il respiro è cambiato, se sei più rilassato e presta attenzione ai pensieri, sensazioni o emozioni che attraversano la tua consapevolezza. Puoi continuare a passare da uno sguardo all’altro ed in questo modo notare i cambiamenti.
.
Generalmente, quando le persone guardano l’oggetto nel dettaglio, sperimentano una tensione del corpo e un maggior senso di concentrazione verso l’oggetto stesso, la mente tende ad essere più attiva, ci si sente più critici nei confronti dell’oggetto e spesso si sperimenta un maggior senso di separazione tra loro e l’oggetto. Quando passano allo sguardo globale, invece, molti riferiscono di sentirsi molto più rilassati, che il respiro diventa più profondo, lento, diminuisce la tensione, si prova accettazione verso l’oggetto ed alcuni riescono a percepire una profonda comunione con esso. Metafisicamente esiste una differenza sostanziale tra ciò che accade quando si guarda con la vista focalizzata e quando si sperimenta lo sguardo d’insieme: nel primo caso avviene che l’energia fuoriesce in direzione dell’oggetto osservato, mentre invece, nello sguardo globale, l’energia smette di fuoriuscire e torna all’interno, creando un’armoniosa circolazione d’energia che stimola la consapevolezza del centro energetico del cuore e di quelli superiori.
.
Dopo aver sperimentato questo sguardo con la mano, oggetti, oppure amici, si può passare a introdurre la tecnica nel quotidiano, praticandola in ogni momento del giorno e della notte, qualsiasi cosa stiamo facendo. Guardando un bel panorama, o un tramonto con lo sguardo globale, si provano sensazioni molto profonde, ci si sente uniti ad esso in un modo che esula dall’ordinario. Un altro aspetto di questa tecnica è guardare le persone intorno a te con lo sguardo d’insieme e si può fare in ufficio, al supermercato, in autobus oppure in un occasione pubblica, osservando contemporaneamente anche te stesso. 

Commenti

Post popolari in questo blog

"La Società Aliena" di Ambra Guerrucci

. Chi c’è dietro la regia del grande Film che è la società terrestre? E perché questo sistema non è a misura d’uomo? Probabilmente vi sarete posti queste ed altre domande, a cui tenterò di rispondere nel modo più esauriente possibile. Non è semplice spiegare in poche parole chi ha creato il sistema in cui viviamo, perché non si tratta di una sola entità, bensì di un’intera “piramide” con molti gradini, di cui si potrebbe parlare per ore scalfendo appena la superficie della questione. Come prima cosa è interessante notare l’azione del sistema sull’uomo e non parlo soltanto di ciò che accade oggi, né di cose a memoria d’uomo, quanto di un risultato che si è progressivamente delineato nel corso dei millenni: sconnettere l’uomo dalla natura e dall’esistenza. Se negli ultimi cento anni, grazie allo sviluppo tecnologico, ci siamo del tutto sconnessi dai ritmi umani, il terreno per questo risultato era stato preparato millenni primi. Ogni cambiamento avvenuto, comprese le rivoluzioni cultural…

"Le Vite Passate: breve spiegazione e Tecnica" di Ambra Guerrucci e Federico Bellini

Premessa Vi sono molte probabilità di fallimento nel voler dimostrare di essere già vissuti. Pur producendo nomi, date e luoghi, ciò non avvalora il fatto di essere vissuti in quella determinata epoca e luogo. Ognuno ha della reincarnazione un concetto personale: può essere una teoria, una filosofia, un credo e un modo di vivere, perché questa esperienza spiega molti episodi esistenziali che rimangono senza risposta, fornisce una ragione alle disuguaglianze e alle sofferenze della vita, permette di percepire ciò che sta alla base delle differenze individuali e collettive. Cosa ancora più importante, la reincarnazione offre un modello di comportamento e di vita fondato sulla responsabilità personale. Questo concetto può far sorgere in molti qualche timore, ma in realtà, grazie alla reincarnazione, vengono eliminati i “demoni e i capri espiatori” presenti nella nostra esistenza attuale, perché poco a poco ci accorgiamo di essere la sintesi di tutto ciò che è avvenuto in passato e, man ma…

Al via "Il Percorso del Loto" a Recco (GE), sono aperte le iscrizioni!

Ambra Guerrucci vi attende per l'inizio del suo "Percorso del Loto" che si terrà in via San Francesco, 15 a Recco (GE). Inizio delle lezioni rinviato al 3/4 marzo 2018.
Ma che cos'è il Percorso del Loto? Ogni appuntamento si svolgerà un fine settimana, nei giorni di sabato e domenica. Si tratta di un percorso trasformativo serio e importante, potenzialmente in grado di cambiare radicalmente la visione che hai di te, del mondo e delle cose che ti accadono. Tenuto da Ambra Guerrucci questo percorso segnerà un inizio di deprogrammazione dalla Matrix, per chi vuole realmente conoscere se stesso oltre le menzogne e le verità superficiali che la società ci propina. Si tratta di un corso unico nel suo genere, fatto appositamente a piccoli gruppi per essere il più interattivo possibile, garantendo così l’intimità, l’ascolto ed anche la risonanza energetica del gruppo. Ogni classe sarà formata da un minimo di cinque ad un massimo di dieci/quindici partecipanti, la quale si riu…